Territorio

Territorio

serra san quirico Le Marche per loro estensione occupano un territorio che nell’arco di 50 Km va dall’Appennino al mare, digradando in dolci colline.
La nostra Country House si posiziona a 7 Km dalle Grotte di Frasassi, il complesso ipogeo gioiello del Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi.
La stessa acqua sulfurea che ha favorito la formazione delle suggestive concrezioni all’interno delle Grotte, ha consentito la nascita – a ridosso della Gola – di uno stabilimento termale di notevole importanza per la salute.grotte di frasassi

A meno di 50 km si trova il Mare Adriatico con splendide spiagge quali la Riviera del Conero e la Spiaggia di Velluto di Senigallia.

In questa zona collinare ai piedi dell’Appennino si possono praticare escursioni a piedi, mountain bike e a cavallo su sentieri segnalati sia in montagna sia lungo il fiume Esino in tutto il territorio del Parco Naturale predetto.

Per i più esperti ci sono pareti di roccia da scalare nelle Gole della Rossa, di Frasassi e nella palestra di roccia di Monte Revellone a Castelletta e punti dove praticare parapendio o deltaplano come il Monte Murano, tutti nelle immediate vicinanze.

santa lucia serra san quiricoSi possono visitar abbazie millenarie perfettamente conservate, eremi e chiese campestri di antica origine (percorso «Le Vie della Fede»), passeggiare per i borghi rurali storici ben sistemati e rocche e castelli in posizione dominante sulla vallata. Uno dei più importanti castelli della Vallesina è proprio Serra San Quirico con le sue ricchezze storico-culturali come il complesso monumentale di Santa Lucia che comprende la sede del Parco, il Polo Museale (Cartoteca Storica Regionale delle Marche e Museo dei fossili) e soprattutto la Chiesa di Santa Lucia ricca di pitture, stucchi, decorazioni, dorature: un vero gioiello barocco. Da non dimenticare la passeggiata sopra le mura attraverso “Le Copertelle”, caratteristici camminamenti coperti fino al Cassero, torre-fortezza che domina sul paese.

fabrianoPresso le vicine cittadine ci sono pinacoteche degne di nota e musei, come quello della Carta e della Filigrana a Fabriano, il museo Paleontologico a Genga S. Vittore, le Pinacoteche a Jesi e Fabriano.

Presso gli antichi castelli non mancano punti di ristorazione ed enoteche dove si possono degustare vini autoctoni come i famosi Verdicchio dei Castelli di Jesi e di Matelica, l’Esino DOC, il Rosso Conero e la Lacrima di Morro d’Alba e piatti tipici rivisitati dalla tradizione contadina che attingono alle risorse del luogo.